fbpx

Non chiamatele buste . . .

Non chiamatela busta. C’è chi lo chiama sacchetto o chi usa espressioni più cool come shopper e shopping bag; i tradizionalisti invece la chiamano semplicemente busta. In realtà, questi semplici contenitori stanno diventando dei veri e propri strumenti di marketing attraverso cui veicolare messaggi pubblicitari e attirare l’attenzione dei passanti attraverso l’aspetto ludico e creativo del design. Così, grazie alla giusta combinazione di estro creativo e grafica, i manici si trasformano in lacci di scarpe, in corda per saltare o in guinzaglio per animali. Che sia di plastica, di tessuto o di carta, le shopper creative sono uno strumento per accendere i riflettori sul brand che le rappresenta. Alcune buste fanno sorridere e hanno un carattere più ludico, altre invece pongono l’accento su tematiche di interesse sociale, come il riscaldamento del pianeta o lo sfruttamento degli animali.

[thb_gap height=”70″] [thb_gap height=”70″] [thb_gap height=”70″] [thb_gap height=”70″] [thb_gap height=”70″] [thb_gap height=”700″]